GIUSEPPE GIACOBAZZI “Noi – Mille volti e una bugia”

∴ ISCRIVITI ALL’EVENTO FACEBOOK

Andrea Sasdelli alias Giuseppe Giacobazzi, ovvero l’uomo e la sua maschera.
Un dialogo, interiore ed esilarante, di 25 anni di convivenza a volte forzata.
25 anni fatti di avventure ed aneddoti, situazioni ed equivoci, gioie e malinconie, sempre spettatori e protagonisti di un’epoca che viaggia a velocità sempre maggiore. Dove in un lampo si è passati dalla bottega sotto casa alle “app” per acquisti, dal ragù sulla stufa ai robot da cucina programmabili con lo smartphone; il tutto vissuto dall’uomo Andrea e raccontato dal comico Giacobazzi. Come in uno specchio, o meglio come in un ritratto (l’omaggio a Dorian Gray è più che voluto), dove questa volta ad invecchiare è l’uomo e non il ritratto.
Sono proprio questi i “NOI” che vediamo riflessi nei nostri mille volti (i rimandi letterari non mancano, dal già citato Wilde a Pirandello, da Orwell a Hornby), convivendo, spesso a fatica con la bugia del compiacerci e del voler piacere a chi ci sta di fronte.
È uno spettacolo che con ironia e semplicità cerca di rispondere ad un domanda: “Dove finisce la maschera e dove inizia l’uomo?”, che poi è il problema di tutti, perché tutti noi conviviamo quotidianamente con una maschera.

 

INGRESSO

Posto in piedi  €18,0

 

PREVENDITA

Fondazione Teatro Comunale | 0471 053 800

Azienda di soggiorno Bolzano | 0471 307 000

Casse di Risparmio (elenco)

 

VENDITA ONLINE

 

INFO TEATRO la pianta dei posti

EVENTO IN COLLABORAZIONE CON: 

THE POZZOLIS FAMILY A-LIVE!

∴ ISCRIVITI ALL’EVENTO FACEBOOK

Alice Mangione e Gianmarco Pozzoli della THE POZZOLIS FAMILY tornano insieme sul palco con la nuova edizione del loro dissacrante spettacolo: entrate nel magico tendone della The Pozzolis Family, per vivere l’esperienza familiare più liberatoria e straordinaria di sempre: Perché il circo? Beh, scusate, ma cosa c’è di più circense di un genitore? Equilibristi! Che riescono a sopravvivere tra maternità e lavoro. Fantasisti! Quando si tratta di inventarsi una cena alle otto di sera e non si è fatta la spesa. Contorsionisti! Nel letto, cercando posizioni plausibili per “riposare” mentre quei piccoli angioletti ti sfracellano la schiena con le ginocchia. Clown! Per far divertire i bambini e ridere di noi stessi, ma soprattutto… Domatori! Perché ogni tanto, metterli in gabbia sarebb… ah, non si può? “A-LIVE! PERCHÉ SOPRAVVIVERE AI FIGLI È UNA COSA DA RIDERE!” è un grande show, prodotto da Vivo Concerti e Show Reel Factory, ricco di stand-up, canzoni, numeri di varietà e riti spirituali, che permetterà al pubblico di farsi trascinare da Alice e Gianmarco nel “mondo Pozzolis” ed essere parte attiva della performance. Un’esperienza catartica e soprattutto confortante, perché chi ha figli si sentirà compreso, mentre chi non li ha potrà esclamare: “meno male!”

 

INGRESSO

Platea  numerata €39,10 (€34,00 + €5,10 diritti)

Prima galleria €32,20  (€28,00 + €4,20 diritti)

Seconda galleria €27,60  (€24,00 + €3,60 diritti)

Terza galleria €20,70  (€18,00 + €2,70 diritti)

 

PREVENDITA

Teatro Nuovo Giovanni da Udine | 0432 248411

Punti vendita TicketOne (elenco)

 

VENDITA ONLINE

 

INFO SPETTACOLO: Azalea | 0431 510393

EVENTO IN COLLABORAZIONE CON: 

NEGRITA La Teatrale + Reset Celebration

∴ ISCRIVITI ALL’EVENTO FACEBOOK

Continuano le celebrazioni in casa NEGRITA. Come poteva concludersi l’anno che ha visto la rock band tornare protagonista assoluta della scena musicale italiana, se non con l’annuncio di un nuovo tour? Naturale seguito dei due recenti giri teatrali, caratterizzati da decine di sold out e da unanime entusiasmo di pubblico e critica, la nuova serie di date vedrà la band tornare on the road da gennaio 2020 per concludere idealmente il percorso iniziato con la partecipazione al 69esimo Festival di Sanremo.
La Teatrale: Reset Celebration vedrà nuovamente NEGRITA alternare momenti acustici ed elettrici, con molti estratti da Reset, album campione di vendite che quest’anno festeggia vent’anni e che per l’occasione sarà ristampato (per la prima volta anche in vinile).

 

INGRESSO

Prima platea €51,75 ( €45,0 + €6,75 diritti)

Seconda platea €43,7 ( €38,0 + €5,7 diritti)

Tribuna centrale €48,3 ( €42,0 + €6,3 diritti)

Tribuna laterale €39,1 ( €34,0 + €5,1 diritti)

Parterre in piedi €34,5 ( €30,0 + €4,5 diritti)

 

PREVENDITA

Montebelluna: Compact | 0423 300377
Belluno: Scoppio Spettacoli | 0437 948874
Castelfranco: De Santi | 0423 492743
Conegliano: Jungle Records | 0438 410746
Oderzo: LP Dischi | 0422 710211
Treviso: Libreria Goldoni 0422 432752
Treviso: Mezzoforte | 0422 540365
Treviso: Tabacchi Jolly | 0422 544129
Zero Branco: D&T Store | 0422 97125
Filiali Unicredit (elenco)

 

VENDITA ONLINE

EVENTO IN COLLABORAZIONE CON: 

GREASE Compagnia della Rancia

∴ ISCRIVITI ALL’EVENTO FACEBOOK

Dopo una lunga serie di entusiasmanti “tutto esaurito” nella passata stagione, GREASE IL MUSICAL torna in scena a grande richiesta nei principali teatri italiani con un gruppo coinvolgente e due nuovi protagonisti, giovani e talentuosi interpreti: Danny Zuko ha il volto di Simoné Sassudelli e, al suo fianco, nel ruolo di Sandy, Francesca Ciavaglia.
In 20 anni di successi strabilianti in Italia, GREASE IL MUSICAL si è trasformato in una macchina da applausi, cambiando il modo di vivere l’esperienza di andare a teatro. Oggi è una magia coloratissima e luminosa che si ripete ogni sera, una festa da condividere con amici e famiglie, senza riuscire a restare fermi sulle poltrone ma scatenarsi a ballare: un inno all’amicizia, agli amori indimenticabili e assoluti dell’adolescenza, oltre che a un’epoca – gli anni ’50 – che oggi come allora rappresentano il simbolo di un mondo spensierato e di una fiducia incrollabile nel futuro.

 

INGRESSO

Platea centrale  € 55,0  (€48,0 + €7,0 diritti)

Platea laterale  €46,0  (€40,0 + €6,0 diritti)

Platea centrale alto  €39,0  (€34,0 + €5,0 diritti)

 

VENDITA ONLINE

 

INFO SPETTACOLO: Centro Servizi S. Chiara | 0461 213834
INFO TEATRO: la pianta dei posti 

 

EVENTO IN COLLABORAZIONE CON: 

GREASE Compagnia della Rancia

∴ ISCRIVITI ALL’EVENTO FACEBOOK

Dopo una lunga serie di entusiasmanti “tutto esaurito” nella passata stagione, GREASE IL MUSICAL torna in scena a grande richiesta nei principali teatri italiani con un gruppo coinvolgente e due nuovi protagonisti, giovani e talentuosi interpreti: Danny Zuko ha il volto di Simoné Sassudelli e, al suo fianco, nel ruolo di Sandy, Francesca Ciavaglia.
In 20 anni di successi strabilianti in Italia, GREASE IL MUSICAL si è trasformato in una macchina da applausi, cambiando il modo di vivere l’esperienza di andare a teatro. Oggi è una magia coloratissima e luminosa che si ripete ogni sera, una festa da condividere con amici e famiglie, senza riuscire a restare fermi sulle poltrone ma scatenarsi a ballare: un inno all’amicizia, agli amori indimenticabili e assoluti dell’adolescenza, oltre che a un’epoca – gli anni ’50 – che oggi come allora rappresentano il simbolo di un mondo spensierato e di una fiducia incrollabile nel futuro.

 

INGRESSO

Platea centrale  € 55,0  (€48,0 + €7,0 diritti)

Platea laterale  €46,0  (€40,0 + €6,0 diritti)

Platea centrale alto  €39,0  (€34,0 + €5,0 diritti)

 

VENDITA ONLINE

 

INFO SPETTACOLO: Centro Servizi S. Chiara | 0461 213834
INFO TEATRO: la pianta dei posti 

 

EVENTO IN COLLABORAZIONE CON: 

GIUSEPPE GIACOBAZZI “Noi – Mille volti e una bugia”

Andrea Sasdelli alias Giuseppe Giacobazzi, ovvero l’uomo e la sua maschera.
Un dialogo, interiore ed esilarante, di 25 anni di convivenza a volte forzata.
25 anni fatti di avventure ed aneddoti, situazioni ed equivoci, gioie e malinconie, sempre spettatori e protagonisti di un’epoca che viaggia a velocità sempre maggiore. Dove in un lampo si è passati dalla bottega sotto casa alle “app” per acquisti, dal ragù sulla stufa ai robot da cucina programmabili con lo smartphone; il tutto vissuto dall’uomo Andrea e raccontato dal comico Giacobazzi. Come in uno specchio, o meglio come in un ritratto (l’omaggio a Dorian Gray è più che voluto), dove questa volta ad invecchiare è l’uomo e non il ritratto.
Sono proprio questi i “NOI” che vediamo riflessi nei nostri mille volti (i rimandi letterari non mancano, dal già citato Wilde a Pirandello, da Orwell a Hornby), convivendo, spesso a fatica con la bugia del compiacerci e del voler piacere a chi ci sta di fronte.
È uno spettacolo che con ironia e semplicità cerca di rispondere ad un domanda: “Dove finisce la maschera e dove inizia l’uomo?”, che poi è il problema di tutti, perché tutti noi conviviamo quotidianamente con una maschera.

 

EVENTO IN COLLABORAZIONE CON: 

TERESA MANNINO Sento la terra girare

“Vivo chiusa in un armadio, per mesi, anni. Un giorno decido di uscire, apro le ante e un piccolo raggio di luce artificiale mi acceca, esco e provo ad aprire gli occhi, li apro e leggo che il principe Harry si sta sposando e che l’asse della terra si sta spostando. Mi butto stranamente sulla notizia meno glamour. Com’è possibile che l’asse terrestre stia variando? Fuori dall’armadio scopro che il mondo va a rotoli, rotoli di carta igienica. Allora, cerco delle strategie: non uso più rotoli, di nessun tipo, chiudo l’acqua mentre mi insapono, tengo spente le luci dell’albero di Natale, vendo la macchina e faccio l’orto sul balcone. Ma ciò non migliora la situazione del pianeta e in più mi sono complicata la vita. La strategia deve essere un’altra. Decido di richiudermi nell’armadio, ma l’armadio non è più lo stesso, dentro quell’armadio sento la Terra girare”.

 

EVENTO IN COLLABORAZIONE CON: 

NICCOLÒ FABI

Niccolò Fabi muove i suoi primi passi all’interno del fervido ambiente musicale di inizio Novanta, insieme a tanti musicisti romani tra cui Daniele Silvestri, Max Gazzè, Federico Zampaglione, Riccardo Sinigallia.
«Si potrebbe considerare una specie di appuntamento al buio» … con queste parole Niccolò Fabi ha svelato, direttamente sui suoi profili social, il suo ritorno live nei teatri italiani, a partire dal 1 dicembre 2019.

 

EVENTO IN COLLABORAZIONE CON: 

NICCOLÒ FABI

A tre anni e mezzo di distanza da “Una somma di piccole cose”, album che ha segnato un punto fondamentale per la ventennale carriera del cantautore, Niccolò Fabi, artista fra i più amati dal pubblico italiano, torna con un nuovo progetto discografico dal titolo “Tradizione e Tradimento”, prossimo disco di inediti in uscita venerdì 11 ottobre.

 

EVENTO IN COLLABORAZIONE CON: 

A Christmas Carol Musical

A seguito del successo del Musical “Il Principe Ranocchio”, la Compagnia BIT presenta la nuova produzione originale “A Christmas Carol – il Musical”, composta interamente in Italia e in italiano.
Dopo le VENTISEI REPLICHE TUTTE SOLD OUT DEL PRIMO TOUR (25.640 SPETTATORI) dal prossimo Novembre la Compagnia Bit torna a calcare i palcoscenici dei teatri italiani con la più conosciuta e commovente storia di Natale.
Il famoso canto di Natale di Charles Dickens, rivisitato in versione musical, è scritto e diretto da Melina Pellicano, le liriche sono di Marco Caselle che ne ha curato, insieme a Stefano Lori, anche le musiche. Sul palco un cast artistico di 20 elementi, effetti speciali, musiche originali, 150 costumi ed imponenti scenografie.

 

EVENTO IN COLLABORAZIONE CON: 

“Up & Down” con Paolo Ruffini

Il progetto nasce dalla collaborazione di Paolo Ruffini con la Compagnia Mayor Von Frinzius, uno straordinario esempio di teatro integrato.
Si tratta di un happening comico in cui Paolo è in scena con sei attori della compagnia, precisamente 4 con Sindrome di Down, uno autistico e uno in carrozzina.
Lo spettacolo ha una forte connotazione di improvvisazione, è decisamente scorretto e irriverente e prevede il coinvolgimento del pubblico in sala.
Nonostante la natura comica riesce ad essere allo stesso tempo emozionante, lasciando spazio alla riflessione sul significato della parola abilità, e su come siano molte le persone disabili alla felicità.
Si tratta di uno spettacolo molto difficile da raccontare, forse perché più che uno spettacolo è un’esperienza a cui partecipare.

A Christmas Carol Musical

A seguito del successo del Musical “Il Principe Ranocchio”, la Compagnia BIT presenta la nuova produzione originale “A Christmas Carol – il Musical”, composta interamente in Italia e in italiano.
Dopo le VENTISEI REPLICHE TUTTE SOLD OUT DEL PRIMO TOUR (25.640 SPETTATORI) dal prossimo Novembre la Compagnia Bit torna a calcare i palcoscenici dei teatri italiani con la più conosciuta e commovente storia di Natale.
Il famoso canto di Natale di Charles Dickens, rivisitato in versione musical, è scritto e diretto da Melina Pellicano, le liriche sono di Marco Caselle che ne ha curato, insieme a Stefano Lori, anche le musiche. Sul palco un cast artistico di 20 elementi, effetti speciali, musiche originali, 150 costumi ed imponenti scenografie.

 

EVENTO IN COLLABORAZIONE CON: 

A Christmas Carol Musical

A seguito del successo del Musical “Il Principe Ranocchio”, la Compagnia BIT presenta la nuova produzione originale “A Christmas Carol – il Musical”, composta interamente in Italia e in italiano.
Dopo le VENTISEI REPLICHE TUTTE SOLD OUT DEL PRIMO TOUR (25.640 SPETTATORI) dal prossimo Novembre la Compagnia Bit torna a calcare i palcoscenici dei teatri italiani con la più conosciuta e commovente storia di Natale.
Il famoso canto di Natale di Charles Dickens, rivisitato in versione musical, è scritto e diretto da Melina Pellicano, le liriche sono di Marco Caselle che ne ha curato, insieme a Stefano Lori, anche le musiche. Sul palco un cast artistico di 20 elementi, effetti speciali, musiche originali, 150 costumi ed imponenti scenografie.

THE FULL MONTY

Oggi il tema dello spettacolo, la crisi e la voglia di darsi da fare per reinventarsi tornano di grande attualità e la PeepArrow Entertainment, porta in scena la vicenda dei disoccupati spogliarellisti più amata e applaudita di tutti i tempi.
L’edizione on stage di “The Full Monty” è realizzata con un grande allestimento. La vicenda vede protagonista un gruppo di operai disoccupati che vivono nella periferia industriale di una grande città, divisi tra la passione per il calcio e un salario da re-inventare. Tra amarezza e ironia, canzoni e hit famosissime, si snoda uno spettacolo divertente e intelligente, che è diventato un cult e sarà l’appuntamento imperdibile della prossima stagione teatrale!

EVENTO IN COLLABORAZIONE CON: 

LO SCHIACCIANOCI Balletto di Mosca – Russian Classical Ballet

*BIGLIETTI ESAURITI*

Lo Schiaccianoci, il magnifico balletto classico, sarà qui rappresentato dall’acclamata e prestigiosa compagnia RUSSIAN CLASSICAL BALLET, composta da un cast di stelle del balletto russo, con la direzione artistica di Evgeniya Bespalova e Denis Karakashev.
Basato sulla fiaba: “Lo schiaccianoci e il re dei topi”, di E.T.A. Hoffmann, il balletto racconta la storia di una ragazza che sogna un principe.
Una storia che attiva l’immaginazione in ognuno di noi, portandoci nel regno della fantasia.

LO SCHIACCIANOCI Balletto di Mosca – Russian Classical Ballet

Lo Schiaccianoci, il magnifico balletto classico, sarà qui rappresentato dall’acclamata e prestigiosa compagnia RUSSIAN CLASSICAL BALLET, composta da un cast di stelle del balletto russo, con la direzione artistica di Evgeniya Bespalova e Denis Karakashev.
Basato sulla fiaba: “Lo schiaccianoci e il re dei topi”, di E.T.A. Hoffmann, il balletto racconta la storia di una ragazza che sogna un principe.
Una storia che attiva l’immaginazione in ognuno di noi, portandoci nel regno della fantasia.